News

STOP VIVISEZIONE - CONTROLLO BIOAGRICERT

logo bioagricert lealBioagricert è impegnata da tempo per lo stop completo e definitivo della sperimentazione sugli animali ed ha stretto una collaborazione con LEAL, ONLUS antivivisezionista, per verificare ed attestare che per ogni ingrediente e prodotto utilizzato sia stata definitivamente interrotta ogni sperimentazione sugli animali.

Le aziende che chiederanno la certificazione LEAL STOP VIVISEZIONE-CONTROLLO BIOAGRICERT, devono implementare una politica che preveda l'utilizzo nei propri prodotti solo di ingredienti per i quali si sia interrotto ogni test o ri-test su animali a partire da una data (cut off) che l'azienda deve definire e dichiarare. A tal fine l'azienda deve richiedere ed ottenere delle DICHIARAZIONI DAI FORNITORI DELLE MATERIA PRIMA, dichiarazioni che dovranno essere aggiornate ogni anno in caso di ri-ordino dell'ingrediente in quell'anno. L'azienda dovrà poi fornire la descrizione dell'attività, uno statement sulla politica di test su animali degli ingredienti e prodotti, l'elenco di tutti i prodotti realizzati sotto eventuali vari brand e l'elenco di TUTTI gli ingredienti utilizzati, compilando l'apposita modulistica fornita da Bioagricert; la modulistica e le dichiarazioni specifiche dei fornitori non sono necessarie per quelle materie prime costituite esclusivamente da piante secche, estratti di piante, oli vegetali e/o estratti o prodotti alimentari (es. polline, pappa reale ecc.), sulle quali non vengono effettuati test.
La partnership con LEAL prevede, inoltre, il coinvolgimento volontario delle aziende per le donazioni sulle borse di studio per i nuovi test alternativi. Le aziende hanno quindi la possibilità di dare un nuovo impulso alle ricerca tramite la creazione di borse di studio.