Contatti

Ricorsi e reclami

Bioagricert dispone di un Comitato Reclami/Ricorsi (CRI) esterno, indipendente e imparziale che è l'organo collegiale competente per la trattazione:

  1. Di qualsiasi reclamo sui servizi di certificazione dell'OdC (non sui prodotti controllati)
  2. Delle istanze di ricorso presentate dagli operatori contro i provvedimenti (non conformità) adottati da Bioagricert srl in materia di rilascio, mantenimento, sospensione, ritiro e annullamento della certificazione e ad altre eventuali sanzioni comminate.

I costi relativi all'istruzione e svolgimento delle istanze di ricorso, fissati in € 350, sono a carico del soccombente. Eventuali costi aggiuntivi relativi al compenso da corrispondere a tecnici esperti convocati dal CRI per decidere sul ricorso, sono a carico del soccombente.


I costi relativi all'istruzione e svolgimento della risoluzione dei reclami, fissati in € 50, sono a carico del soccombente (il costo comprende la trattazione del reclamo e di 1 solo eventuale appello alla risoluzione).

PRESENTAZIONE DI UN RICORSO
L'operatore deve indirizzare al CRI l'istanza di ricorso tramite Bioagricert (tramite PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o lettera raccomandata con ricevuta di ritorno) entro 15 (quindici) giorni dal ricevimento della comunicazione di provvedimento inviata da BAC, dettagliando le ragioni del dissenso.
L'istanza di ricorso deve essere sottoscritta dal legale rappresentante o deve essere corredata da delega dello stesso qualora sia presentata da altro soggetto.

Il Comitato decide in ordine alle istanze sottoposte alla sua trattazione entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione effettiva da parte di Bioagricert dell'istanza di ricorso presentata dall'operatore.
Il CRI ha la facoltà di richiedere il supporto di tecnici esperti qualora rilevi la necessità di un parere esterno per decidere sul ricorso. In questo caso, la trattazione del ricorso deve rispettare il termine dei 45gg.


Le decisioni vengono comunicate all'operatore tramite lettera raccomandata A.R. o tramite posta elettronica certificata ovvero con un sistema che garantisca l'avvenuta ricezione, contenente la decisione del Comitato Ricorsi con copia del verbale o motivazione dell'accoglimento/rigetto.

Le decisioni del CRI non sono appellabili nuovamente allo stesso, né dal ricorrente né dall'OdC (personale o Comitati). I pronunciamenti del CRI hanno natura di lodo arbitrale ai sensi del titolo VIII del libro quarto del Codice di procedura civile e come indicato nella ROCEDURA E ACCORDOPER IL CONTROLLO E LA CERTIFICAZIONE DEI PRODOTTI BIOLOGICI accettata dagli operatori tramite la sottoscrizione della Dichiarazione di Impegno (la Procedura è consultabile al seguente link).

PRESENTAZIONE DI UN RECLAMO
È considerato reclamo qualsiasi osservazione esterna in merito al servizio di controllo e certificazione, alle attività, alla documentazione o a qualsivoglia ufficio/rappresentante dello staff BAC, interno o esterno, coinvolto o meno a qualsiasi titolo nel servizio oggetto del reclamo, nel marketing e area commerciale, amministrativa o qualità di Bioagricert. Non si intendono reclami le segnalazioni di qualsiasi tipo sui prodotti certificati o meno degli operatori.

Hanno diritto di presentare reclamo all'OdC tutti gli operatori controllati (diversi dai ricorrenti ad un provvedimento di NC) e/o qualsivoglia ente/associazione/cliente/fornitore/aziende interessate alla certificazione o qualsiasi altro stakeholder, ivi compresi le Autorità Competenti e gli Enti di Accreditamento, attraverso i seguenti canali di raccolta:

  • Sito web Bioagricert a questo link
  • Mail PEC, mail delle sedi dell'OdC, mail dirette del personale dell'OdC (vedi lista contatti);
  • Fax e altri sistemi di comunicazione postale ed elettronica;
  • Comunicazione diretta, anonima o firmata.

Il Comitato decide in ordine ai casi sottoposti alla sua trattazione entro 30 (trenta) giorni dalla data di presentazione del reclamo.
La Segreteria del CRI, nella comunicazione circa l'esito del reclamo, informa sia BAC che il reclamante di avere 30 giorni per appellarsi alla risoluzione presa dal CRI. In questo caso si ripete l'iter. Una seconda risoluzione sullo stesso caso è considerata definitiva.
Trascorso il termine dei 30 gg per la presentazione di un secondo reclamo, il processo di reclamo si ritiene concluso.

Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2021