Certificazione

AB Francia

La certificazione AB è una certificazione volontaria.

Il marchio AB (Agriculture Biologique) è di proprietà del Ministero dell’Agricoltura, dell’Alimentazione, della Pesca e dello Sviluppo Rurale francese.

Il marchio può essere richiesto dai clienti francesi per contraddistinguere i prodotti da agricoltura biologica poiché i consumatori francesi, secondo una ricerca condotta dall’INRA/Gret/Agence Bio (2003), per il 65% riconoscono i prodotti biologici dalla presenza di questo logo sulle confezioni.

Gli operatori biologici che intendono apporre il logo sui propri prodotti (anche quelli Italiani) sono tenuti a compilare, sottoscrivere ed inviare l'allegato IV del Regolamento d'uso del marchio AB a Bioagricert e e l'allegato V alla Agence BIO – Marque AB - 6 rue Lavoisier - 93100 Montruil, France, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando bozza esecutiva della etichetta e/o altro materiale dove è apposto il logo AB.

Gli operatori richiedenti sono tenuti al rispetto, oltre a quanto contemplato nella normativa comunitaria e nazionale, anche dei requisiti indicati a pagina 13 del regolamento.

Per quanto attiene le produzioni agricole e zootecniche non sono previsti requisiti diversi da quelli imposti dai Reg. CE 834/07 e Reg. CE 889/08.

I prodotti trasformati destinati all’alimentazione umana, così come i mangimi, possono vantare il marchio solo se contengono una percentuale di ingredienti bio maggiore del 95% (la stessa condizione prevista ai fini dell’uso del logo UE).

Per il vino, in attesa del completamento ed armonizzazione della normativa comunitaria, il marchio AB può essere usato, purché accompagnato da una chiara, leggibile e ben visibile dicitura “vino ottenuto con uve da agricoltura biologica” oppure “vino da uva biologica”. Stesse regole sono applicabili anche all’aceto. Anche in Francia, sia nel vino che per l’aceto, non è ammesso l’impiego del logo UE.